Beyond Bulls & Bears

La curva dei rendimenti statunitensi segnala una recessione negli Stati Uniti?
Obbligazionari

La curva dei rendimenti statunitensi segnala una recessione negli Stati Uniti?

Sebbene una parte della curva dei rendimenti statunitensi si sia invertita quest’anno, i nostri responsabili degli investimenti spiegano perché non sono preoccupati per una recessione negli Stati Uniti, almeno non ancora.

On My Mind: Modern Magical Thinking
Obbligazionari

On My Mind: Modern Magical Thinking

Nei circoli economici (e politici), la “teoria monetaria moderna” è stato oggetto recentemente di una certa attenzione. Cosa significa e ha qualche pregio? Sonal Desai, Chief Investment Officer, Franklin Templeton Fixed Income, ritiene che non solo sia potenzialmente pericolosa, ma offra anche humus intellettuale al populismo.

I parlamentari dicono no a un no-deal, ma una Brexit dura accidentale rimane una possibilità
Obbligazionari

I parlamentari dicono no a un no-deal, ma una Brexit dura accidentale rimane una possibilità

I membri del parlamento britannico hanno espresso voto contrario all’ipotesi di uscita del Regno Unito dall’Unione Europea senza un accordo. Mancando pochi giorni alla data di uscita ufficiale, le opzioni per una soluzione ordinata sono tuttavia limitate. David Zahn spiega perché prevede che il governo britannico ora cercherà di ottenere una proroga alle trattative sulla Brexit.

Perché gli investitori europei dovrebbero prendere in considerazione l’investimento a scadenza fissa
Obbligazionari

Perché gli investitori europei dovrebbero prendere in considerazione l’investimento a scadenza fissa

In un contesto di persistenti bassi tassi d’interesse, la ricerca di rendimento sta inducendo alcuni investitori a estendere leggermente il proprio campo di ricerca. David Zahn, Head of European Fixed Income, Franklin Templeton, analizza un’idea che sembra suscitare interesse: l’investimento a scadenza fissa.

Titoli convertibili: non credete a tutto ciò che sentite dire
Alternativi

Titoli convertibili: non credete a tutto ciò che sentite dire

“Come investitori di lungo termine, le nostre prospettive per i titoli convertibili non cambiano da un trimestre all’altro o nei periodi di volatilità di mercato.” - Alan Muschott, Franklin Equity Group

Rallentamento non significa arresto. Le nostre prospettive per tassi d’interesse, inflazione e Cina
Obbligazionari

Rallentamento non significa arresto. Le nostre prospettive per tassi d’interesse, inflazione e Cina

Sebbene nel corso della sua riunione sulla politica monetaria la Federal Reserve (Fed) abbia deciso di lasciare i tassi d’interesse invariati, il mercato sembra pensare che la banca centrale statunitense potrebbe fare una pausa per un lungo periodo. Il prolungato shutdown del governo statunitense ha accentuato le preoccupazioni che l’economia possa essere a un punto di svolta, ma Sonal Desai, Chief Investment Officer, Franklin Templeton Fixed Income Group, riflette sui motivi per cui ritiene errato pensare che per quest’anno la Fed non voglia aumentare affatto i tassi quest’anno.

On My Mind: La Fed effettuerà altri aumenti, perché può
Obbligazionari

On My Mind: La Fed effettuerà altri aumenti, perché può

Sebbene i mercati finanziari sembrino scommettere su una pausa molto lunga nel ciclo di stretta pluriennale della Federal Reserve, Sonal Desai, Chief Investment Officer, Franklin Templeton Fixed Income Group, è di diverso avviso. In quest’articolo, spiega perché i rialzi dei tassi d’interesse quest’anno potrebbero essere ancora all’ordine del giorno.

Il rischio reale nei mercati globali attuali
Prospettive

Il rischio reale nei mercati globali attuali

Sebbene alcuni osservatori temano che il ciclo economico globale si stia concludendo, Michael Hasenstab, CIO di Templeton Global Macro, descrive il rallentamento della crescita come una decelerazione ciclica, non come la fine del ciclo. Ciò che teme di più sono invece le vulnerabilità politiche che sta osservando nell’economia globale di oggi e sostiene che l’aspetto più preoccupante è la crescente frammentazione del mondo dovuta alle politiche populiste.

Una Hard Brexit eliminerebbe l’incertezza dai mercati
Obbligazionari

Una Hard Brexit eliminerebbe l’incertezza dai mercati

“Due anni e mezzo fa, con tutte le opzioni di un accordo sulla Brexit sul tavolo, una Hard Brexit sembrava lo scenario peggiore. Ora i mercati potrebbero ritenere preferibile porre fine all’incertezza e accettare le difficoltà a breve termine.” David Zahn, Head of European Fixed Income.

Theresa May resiste, quali conseguenze per gli investitori?
Obbligazionari

Theresa May resiste, quali conseguenze per gli investitori?

Theresa May è sopravvissuta alla sfida alla sua leadership presentata dai membri euroscettici del suo stesso partito e continuerà a guidare il Regno Unito nel percorso verso la Brexit. Tuttavia David Zahn, Head of European Fixed Income, Franklin Templeton Fixed Income Group, ricorda che i problemi della May non sono ancora finiti. Prevede ulteriore volatilità in futuro per i mercati finanziari, ma sostiene che potrebbero esservi opportunità per i gestori attivi accorti.

Al lavoro dopo il viaggio: cinque cose che abbiamo imparato dal nostro roadshow in Europa
Obbligazionari

Al lavoro dopo il viaggio: cinque cose che abbiamo imparato dal nostro roadshow in Europa

Nel corso di un recente roadshow in Europa, David Zahn, Head of European Fixed Income, Franklin Templeton, ha avuto l’opportunità di incontrare investitori tedeschi, francesi, italiani e spagnoli. In quest’articolo, illustra alcuni dei messaggi tratti dagli incontri effettuati nel corso del viaggio, incluse un paio di sorprese.

La corsa a ostacoli della Brexit per Theresa May è appena iniziata: la prospettiva di un investitore
Obbligazionari

La corsa a ostacoli della Brexit per Theresa May è appena iniziata: la prospettiva di un investitore

Il primo ministro britannico Theresa May sembra aver superato il primo ostacolo del suo impegnativo percorso per assicurare una soft Brexit. Inizialmente, il suo governo aveva sostenuto l’accordo di uscita concordato dai negoziatori del Regno Unito e dell’Unione Europea. In seguito, tuttavia, vari membri del governo hanno rassegnato le dimissioni. David Zahn, Head of European Fixed Income, Franklin Templeton, ricorda che la sfida più difficile per lei deve ancora arrivare. Ritiene inoltre che sul percorso di Theresa May rimangano numerosi ostacoli, con profonde implicazioni per gli investitori.