Beyond Bulls & Bears

Sei motivi per occuparsi dell’investimento nel cambiamento climatico
Alternativi

Sei motivi per occuparsi dell’investimento nel cambiamento climatico

Perché gli investitori dovrebbero occuparsi del cambiamento climatico? Uno sguardo alle implicazioni per gli investimenti attribuibili al cambiamento climatico di Maarten Bloemen, Templeton Global Equity Group e Matthew J. Kiernan, Chief Executive, Inflection Point Capital Management Inc

Quali potrebbero essere secondo noi gli elementi più importanti per i mercati europei nei prossimi mesi
Obbligazionari

Quali potrebbero essere secondo noi gli elementi più importanti per i mercati europei nei prossimi mesi

Ora che gli operatori di mercato e gli investitori europei stanno rientrando dalle vacanze estive e si preparano per l’ultimo trimestre del 2019, David Zahn, Head of Fixed Income, sottolinea gli elementi che a suo avviso determineranno l’andamento dei mercati nei prossimi mesi.

L’isterismo sulla curva dei rendimenti
Obbligazionari

L’isterismo sulla curva dei rendimenti

L’inversione della curva del rendimento ha polarizzato recentemente l’attenzione della stampa finanziaria, che l’ha interpretata come un’avvisaglia di un prossimo malessere per l’economia. Sonal Desai, CIO, Franklin Templeton Fixed Income, afferma che queste conclusioni sono errate. 

Gestione di fine ciclo economico
Azionari

Gestione di fine ciclo economico

Mentre il ciclo economico negli Stati Uniti continua a invecchiare, molti cominciano a chiedersi quando - e come - arriverà alla conclusione definitiva. Stephen Dover, Head of Equities, afferma che da parte degli investitori è sicuramente saggio prepararsi, ma non vede alcun motivo per ritenere che una recessione sia imminente.

Il nuovo primo ministro del Regno Unito Boris Johnson deve affrontare delle sfide a livello nazionale e internazionale
Obbligazionari

Il nuovo primo ministro del Regno Unito Boris Johnson deve affrontare delle sfide a livello nazionale e internazionale

Boris Johnson, uno dei sostenitori più entusiasti della Brexit, è il nuovo primo ministro del Regno Unito. David Zahn, Head of European Fixed Income, Franklin Templeton, dubita che il nuovo ruolo di Johnson sarà una lunga luna di miele, considerando le ardue sfide a livello nazionale e internazionale che deve affrontare mentre tutte le sue mosse saranno sotto l’attento scrutinio dei mercati globali.

Comprendere le sfide del cambiamento climatico per le società di beni di consumo
Alternativi

Comprendere le sfide del cambiamento climatico per le società di beni di consumo

In qualità di gestore degli investimenti attivo, Franklin Templeton è fermamente impegnato nell’integrare l’analisi ambientale, sociale e di governance nei suoi processi d’investimento e riconosce pertanto la propria responsabilità nel rafforzare la consapevolezza delle questioni legate alla transizione del clima. In collaborazione con il Carbon Disclosure Project, Franklin Templeton ha partecipato all’organizzazione di una tavola rotonda dedicata alle modalità con cui le società che producono beni di consumo si stanno preparando per la transizione a bassa emissione di carbonio. Julie Moret, Head of ESG, Franklin Templeton, riferisce sull’evento.

Guardare oltre i FAANG per nuove opportunità d’investimento in tecnologia
Azionari

Guardare oltre i FAANG per nuove opportunità d’investimento in tecnologia

Che cosa c’è oltre i grandi nomi che dominano il settore tecnologico? Jonathan Curtis considera titoli di società meno conosciute che svolgono un ruolo integrale nella realizzazione della trasformazione digitale.

Prospettiva degli investitori sulla tassonomia proposta per una finanza sostenibile
Prospettive

Prospettiva degli investitori sulla tassonomia proposta per una finanza sostenibile

È possibile ottenere dagli stakeholder (autorità di regolamentazione, politici e operatori di mercato) un quadro per la finanza che soddisfi le necessità del cliente finale? Il Technical Expert Group dell’Unione Europea ha appena pubblicato le sue raccomandazioni finali relative a una tassonomia per una finanza sostenibile, stabilendo criteri comuni per la classificazione di attività ambientalmente sostenibili che supportino la transizione a un’economia a bassa emissione di carbonio. Appena tornata dalle discussioni che si sono tenute sull’argomento in occasione della Responsible Investor Europe Conference di Londra, Julie Moret, Head of ESG, Franklin Templeton, illustra qualche osservazione immediata sull’usabilità e le implicazioni per gli investitori.

Perché giudichiamo positivamente la candidatura di Lagarde alla BCE
Obbligazionari

Perché giudichiamo positivamente la candidatura di Lagarde alla BCE

La candidatura di Christine Lagarde alla guida della Banca Centrale Europea (BCE) potrebbe essere stata una sorpresa, ma David Zahn, Head of European Fixed Income, giudica positivamente questa scelta. Spiega perché se otterrà l’incarico sia la sua esperienza sia la mancanza di questa per certi aspetti potrebbero risultare entrambe positive. Inoltre condivide la convinzione secondo cui, indipendentemente da chi otterrà l’incarico, presumibilmente la BCE proseguirà sulla sua strada accomodante.

Qual è il vero propulsore della volatilità del mercato del petrolio?
Azionari

Qual è il vero propulsore della volatilità del mercato del petrolio?

“Al momento attuale, riteniamo che il mercato sembri più focalizzato sulla debolezza della prospettiva di domanda globale del petrolio, che non su problemi per le forniture dopo i recenti attacchi alle petroliere.” - Fred Fromm

Difficile prova per la Fed di fronte ai tagli pretesi dal mercato
Obbligazionari

Difficile prova per la Fed di fronte ai tagli pretesi dal mercato

Nel corso della riunione di giugno, la Federal Reserve degli Stati Uniti non ha variato i tassi d’interesse; nel sottolineare che le sue decisioni politiche si baseranno sui dati, ha però anche espresso la convinzione che una riduzione dei tassi sia sempre più vicina. Sonal Desai, CIO, Franklin Templeton Fixed Income Group, illustra le sue riflessioni sulla riunione e spiega perché la Fed potrebbe accentuare la futura volatilità del mercato.

Guerra commerciale: Il secondo fronte
Azionari

Guerra commerciale: Il secondo fronte

“Secondo la nostra view le guerre commerciali con la Cina e il Messico potrebbero protrarsi a lungo, considerando l’interesse per entrambi i fronti (lavoro/immigrazione) della base elettorale di Trump e il sostegno bipartisan di cui gode il Presidente per un’azione contro la Cina.” - Stephen Dover, Head of Equities