Beyond Bulls & Bears

Comprendere le sfide del cambiamento climatico per le società di beni di consumo
Alternativi

Comprendere le sfide del cambiamento climatico per le società di beni di consumo

In qualità di gestore degli investimenti attivo, Franklin Templeton è fermamente impegnato nell’integrare l’analisi ambientale, sociale e di governance nei suoi processi d’investimento e riconosce pertanto la propria responsabilità nel rafforzare la consapevolezza delle questioni legate alla transizione del clima. In collaborazione con il Carbon Disclosure Project, Franklin Templeton ha partecipato all’organizzazione di una tavola rotonda dedicata alle modalità con cui le società che producono beni di consumo si stanno preparando per la transizione a bassa emissione di carbonio. Julie Moret, Head of ESG, Franklin Templeton, riferisce sull’evento.

Prospettiva degli investitori sulla tassonomia proposta per una finanza sostenibile
Prospettive

Prospettiva degli investitori sulla tassonomia proposta per una finanza sostenibile

È possibile ottenere dagli stakeholder (autorità di regolamentazione, politici e operatori di mercato) un quadro per la finanza che soddisfi le necessità del cliente finale? Il Technical Expert Group dell’Unione Europea ha appena pubblicato le sue raccomandazioni finali relative a una tassonomia per una finanza sostenibile, stabilendo criteri comuni per la classificazione di attività ambientalmente sostenibili che supportino la transizione a un’economia a bassa emissione di carbonio. Appena tornata dalle discussioni che si sono tenute sull’argomento in occasione della Responsible Investor Europe Conference di Londra, Julie Moret, Head of ESG, Franklin Templeton, illustra qualche osservazione immediata sull’usabilità e le implicazioni per gli investitori.

Gli investitori temono di essere tagliati fuori in questa tendenza delle società a rimandare la quotazione in borsa
Azionari

Gli investitori temono di essere tagliati fuori in questa tendenza delle società a rimandare la quotazione in borsa

Molte società attendono a lungo prima di decidere di quotarsi in borsa, ammesso che lo facciano. Ma cosa significa questo per gli investitori? Stephen Dover, Head of Equities, sostiene che il tipo di guadagni registrati da molti titoli azionari subito dopo il loro ingresso nel mercato potrebbe essere una storia del passato. In questo articolo spiega anche come la tendenza di rimandare la quotazione favorisca i gestori attivi, i quali possono investire in queste società a un tasso di crescita potenzialmente più rapido.

Aggiornamento sul fronte value: Dov’è la prossima nicchia di opportunità?
Alternativi

Aggiornamento sul fronte value: Dov’è la prossima nicchia di opportunità?

A mano a mano che l’atteso rialzo dei titoli value si rafforza, riteniamo che i titoli non statunitensi dovrebbero cominciare a trarre profitti. Come l’universo value un anno fa, i titoli non statunitensi ci sembrano oggi sottovalutati, detenuti in misura inferiore alla media ed esposti a catalizzatori positivi, quali il miglioramento dei fondamentali societari, fattori economici favorevoli e supporto a livello politico e di politica monetaria. - Templeton Global Equity Group