Beyond Bulls & Bears

Quali potrebbero essere secondo noi gli elementi più importanti per i mercati europei nei prossimi mesi
Obbligazionari

Quali potrebbero essere secondo noi gli elementi più importanti per i mercati europei nei prossimi mesi

Ora che gli operatori di mercato e gli investitori europei stanno rientrando dalle vacanze estive e si preparano per l’ultimo trimestre del 2019, David Zahn, Head of Fixed Income, sottolinea gli elementi che a suo avviso determineranno l’andamento dei mercati nei prossimi mesi.

Una prospettiva macroeconomica globale: populismo, scambi commerciali e volatilità nei mercati emergenti
Obbligazionari

Una prospettiva macroeconomica globale: populismo, scambi commerciali e volatilità nei mercati emergenti

Michael Hasenstab, Chief Investment Officer, Templeton Global Macro e Calvin Ho, Vice President & Deputy Director of Research, parlano delle turbolenze nei mercati emergenti, delle persistenti preoccupazioni per la politica commerciale e delle tendenze di crescita divergenti nel mondo sviluppato.

Punto di svolta per l’Italia, che annuncia la legge di bilancio
Obbligazionari

Punto di svolta per l’Italia, che annuncia la legge di bilancio

I controversi piani di spesa prospettati dal governo populista italiano hanno suscitato costernazione tra gli investitori all’inizio di ottobre. David Zahn, Head of European Fixed Income, Franklin Templeton, riflette sul modo in cui la crescente popolarità del governo di coalizione potrebbe influenzare la risposta dell’Unione Europea. Analizza inoltre le implicazioni per l’eurozona in generale.

Tre sviluppi in Europa che potreste avere perso durante l’estate e uno che sicuramente saprete
Obbligazionari

Tre sviluppi in Europa che potreste avere perso durante l’estate e uno che sicuramente saprete

David Zahn, Head of European Fixed Income, spiega perché ritiene che i rendimenti obbligazionari europei core siano irrealisticamente bassi, l’impatto della “riduzione graduale discreta” del Giappone e l’evidente vuoto di leadership nel cuore dell’Europa. Spiega inoltre perché l’assenza di progressi sulla Brexit dovrebbe essere una fonte di preoccupazione per tutti gli stati membri dell’UE.

Perché i mercati sono più prudenti rispetto alle prossime potenziali insidie politiche
Obbligazionari

Perché i mercati sono più prudenti rispetto alle prossime potenziali insidie politiche

Sebbene il referendum costituzionale italiano possa apparire di portata piuttosto limitata rispetto alle elezioni statunitensi o al voto Brexit, è potenzialmente in grado di creare ulteriore incertezza per l’Unione Europea, che già fatica ad assimilare le implicazioni della vittoria di Trump.

Implicazioni delle elezioni statunitensi per l’Europa: cosa sfugge a molti osservatori
Obbligazionari

Implicazioni delle elezioni statunitensi per l’Europa: cosa sfugge a molti osservatori

È giusto ricordare che i referendum che si sono tenuti recentemente in tutto il mondo non si sono dimostrati un grande successo per chi li aveva indetti. Resta da vedere se tale sfortunata tendenza continuerà anche con il referendum italiano sulla riforma costituzionale, previsto per il 4 dicembre.

Quale futuro si profila per l’Europa ed il Regno Unito con l’incombere del referendum italiano?
Obbligazionari

Quale futuro si profila per l’Europa ed il Regno Unito con l’incombere del referendum italiano?

Riteniamo che la stabilità di governo, una valuta più debole ed una Banca Centrale accomodante dovrebbero aiutare a ridurre al minimo le ripercussioni economiche della Brexit.