Beyond Bulls & Bears

La volatilità non è un indicatore di recessione negli Stati Uniti

La volatilità non è un indicatore di recessione negli Stati Uniti

Ritengo che quando verso la fine dell’anno rivaluteremo la situazione in retrospettiva, considereremo questo periodo come una pausa della crescita nell’arco di un ciclo espansionistico lungo.

“Internet of things” – “Internet delle cose”

“Internet of things” – “Internet delle cose”

Oggi osserviamo una tendenza che consente ai dispositivi smart di collegarsi tra loro e condividere dati, permettendo l’esecuzione di funzioni nuove e interessanti. Riteniamo che l’esplosione di tali dispositivi connessi modificherà radicalmente il modo in cui persone e imprese operano ogni giorno.

I due pilastri della crescita USA: consumatori e società

I due pilastri della crescita USA: consumatori e società

Pur ritenendo che l’attuale forza del dollaro sia destinata a persistere in futuro, non ci aspettiamo che nel lungo termine rappresenti un fattore penalizzante significativo per la crescita degli utili di molte società.

Prospettive per gli investimenti nel 2015: l’economia statunitense potrebbe continuare a crescere

Prospettive per gli investimenti nel 2015: l’economia statunitense potrebbe continuare a crescere

Crediamo di essere alle soglie della nascita di molti nuovi prodotti che cambieranno le nostre vite e le nostre modalità di comunicazione in modi che sono difficili oggi da immaginare.

I titoli statunitensi reagiscono razionalmente?

I titoli statunitensi reagiscono razionalmente?

Quando i principali indici di mercato toccano nuovi massimi, alcuni investitori tendono a diventare diffidenti.

I fondamentali supportano prospettive generalmente positive per gli Stati Uniti

I fondamentali supportano prospettive generalmente positive per gli Stati Uniti

È dovuto passare un po’ di tempo, ma gli investitori sembrano finalmente aver superato alcuni dei timori persistenti che hanno gravato sul mercato azionario statunitense a partire dalla crisi finanziaria del 2008–2009.

La politica è secondaria ai fondamentali azionari statunitensi

La politica è secondaria ai fondamentali azionari statunitensi

Il fattore paura nei titoli statunitensi

Il fattore paura nei titoli statunitensi