Beyond Bulls & Bears

Azioni statunitensi: un’ottica di lungo termine attraverso l’incertezza di oggi
Azionari

Azioni statunitensi: un’ottica di lungo termine attraverso l’incertezza di oggi

L’economia statunitense continua a patire gli effetti del coronavirus, ma alla fine arriverà una ripresa. Grant Bowers di Franklin Equity Group ci offre il suo ultimo aggiornamento sul mercato azionario statunitense, illustrandoci ciò che attrae maggiormente lui e il suo team in una prospettiva d’investimento di lungo periodo.

Views sull’allocazione: Un approccio agile al 2020
Multi-Asset

Views sull’allocazione: Un approccio agile al 2020

Sebbene l’allentamento delle tensioni commerciali fra Stati Uniti e Cina abbia restituito ottimismo agli investitori sulla crescita economica globale, secondo Ed Perks e Gene Podkaminer di Franklin Templeton Multi-Asset Solutions si profilano ancora all’orizzonte alcuni potenziali ostacoli geopolitici. Nell’ultimo numero di “Views sull’allocazione”, condividono le loro preoccupazioni e spiegano perché rimangono convinti che occorra una gestione agile per affrontare le criticità del nuovo anno.

Affrontare la volatilità di mercato indotta dal Coronavirus: un aggiornamento Multi-Asset
Multi-Asset

Affrontare la volatilità di mercato indotta dal Coronavirus: un aggiornamento Multi-Asset

Nelle ultime settimane la diffusione del coronavirus ha accentuato la volatilità di mercato, ma il team di Franklin Templeton Multi-Asset Solutions rimane concentrato sui fondamentali di mercato di lungo periodo. Ed Perks e Gene Podkaminer ci aggiornano su come stanno affrontando la situazione e quali paesi appaiono più protetti dagli shock della crescita.

I quattro pilastri per affrontare un mondo in cui domina l’incertezza
Obbligazionari

I quattro pilastri per affrontare un mondo in cui domina l’incertezza

Gli investitori globali stanno affrontando condizioni economiche, politiche e del mercato finanziario eccezionali, che rischiano di far precipitare il mondo in un periodo pericoloso, secondo Michael Hasenstab, CIO, Templeton Global Macro. Hasenstab illustra le ragioni per cui insieme al suo team considera queste condizioni come un’opportunità e delinea i “quattro pilastri” sui quali si basa la loro strategia per gestirli. 

Rallentamento non significa arresto. Le nostre prospettive per tassi d’interesse, inflazione e Cina
Obbligazionari

Rallentamento non significa arresto. Le nostre prospettive per tassi d’interesse, inflazione e Cina

Sebbene nel corso della sua riunione sulla politica monetaria la Federal Reserve (Fed) abbia deciso di lasciare i tassi d’interesse invariati, il mercato sembra pensare che la banca centrale statunitense potrebbe fare una pausa per un lungo periodo. Il prolungato shutdown del governo statunitense ha accentuato le preoccupazioni che l’economia possa essere a un punto di svolta, ma Sonal Desai, Chief Investment Officer, Franklin Templeton Fixed Income Group, riflette sui motivi per cui ritiene errato pensare che per quest’anno la Fed non voglia aumentare affatto i tassi quest’anno.

Analisi delle turbolenze di mercato in un contesto più ampio
Multi-Asset

Analisi delle turbolenze di mercato in un contesto più ampio

Molti investitori azionari sono stati indubbiamente felici di mettersi il 2018 alle spalle. In particolare, l’accentuata volatilità emersa nel quarto trimestre dell’anno ha colto di sorpresa numerosi investitori. Tuttavia, ciò che spesso sfugge nelle discussioni sulla volatilità è che le sue origini non sono da ravvisare in un peggioramento diffuso dei fondamentali economici, secondo quanto sostenuto da Ed Perks, CIO, Franklin Templeton Multi-Asset Solutions. Inoltre sottolinea che gli investitori si erano talmente abituati a bassi livelli di volatilità che in effetti il 2018 ha segnato un ritorno a “livelli normali”.

Le cause della recente volatilità sui mercati azionari
Azionari

Le cause della recente volatilità sui mercati azionari

Negli ultimi mesi, gli investitori azionari hanno dovuto far fronte a un elemento con in quale non si confrontavano da un po’ di tempo: la volatilità. Sebbene i rialzi e i ribassi possano essere fonte di nervosismo, la volatilità può creare opportunità per gli investitori di lungo termine. Stephen Dover, Head of Equities, esamina le aree in cui a suo avviso stanno emergendo opportunità e analizza le cause all’origine delle recenti turbolenze di mercato.

La tecnologia nell’era della trasformazione digitale
Azionari

La tecnologia nell’era della trasformazione digitale

A ottobre, gli investitori hanno manifestato una crescente avversione al rischio a causa di diverse incertezze sui mercati, che hanno provocato un peggioramento del sentiment nei confronti del settore tecnologico. Jonathan Curtis, Vice President & Research Analyst, Franklin Equity Group, illustra i fattori all’origine della recente volatilità di mercato e le ragioni per cui ritiene che attualmente le valutazioni in generale siano ragionevoli. Parla anche della trasformazione digitale che sta rimodellando quasi ogni settore e creando nuove aree di opportunità per gli investitori.

Mercato azionario statunitense: in futuro andrà bene come oggi?
Azionari

Mercato azionario statunitense: in futuro andrà bene come oggi?

L’ascesa del mercato azionario statunitense si è interrotta a ottobre, quando gli investitori hanno digerito il rialzo dei tassi, la decelerazione della crescita globale e la persistente domanda: “In futuro andrà bene come oggi?” Poiché molti osservatori prevedono ulteriori turbolenze in futuro, Grant Bowers di Franklin Equity Group illustra la sua opinione sulle azioni e sull’economia statunitensi e spiega come restare concentrati sull’investimento a lungo termine in un mercato volatile.

Global Investment Outlook: quanto può ancora durare la crescita globale?
Prospettive

Global Investment Outlook: quanto può ancora durare la crescita globale?

Michael Hasenstab, CIO di Templeton Global Macro, Chris Molumphy, CIO di Franklin Templeton Fixed Income Group e Stephen Dover, il nostro Head of Equities, illustrano le proprie riflessioni sulla possibilità di un proseguimento della crescita globale sincronizzata, sulle ragioni per cui i timori sulle guerre commerciali potrebbero essere eccessivi e sul perché in futuro le opportunità per investitori potrebbero essere più idiosincratiche o divergenti.

Prospettive per le strategie alternative nel terzo trimestre di K2 Advisors
Alternativi

Prospettive per le strategie alternative nel terzo trimestre di K2 Advisors

“Sebbene le cose rimangano relativamente tranquille, in superficie, le preoccupazioni macroeconomiche (incluse le crisi geopolitiche, la crescente incertezza politica in Europa, le guerre commerciali e le divergenze tra le principali banche centrali) comportano nel complesso problemi legittimi per la stabilità del mercato. Inoltre, una delle preoccupazioni probabilmente più trascurate oggi è la minaccia di continui aumenti dei tassi d’interesse negli Stati Uniti.” - K2 Advisors

Opinione del CEO: cos’è cambiato 10 anni dopo la crisi finanziaria globale?
Prospettive

Opinione del CEO: cos’è cambiato 10 anni dopo la crisi finanziaria globale?

Nel corso del recente Global Investor Forum di Franklin Templeton a New York, il nostro CEO Greg Johnson ha partecipato a un dibattito con altri tre CEO di società operanti nel settore dei servizi finanziari: James Gorman di Morgan Stanley, Jay Hooley di State Street e Barry Stowe di Jackson National Life. Hanno parlato di alcuni dei cambiamenti verificatisi nei mercati nei 10 anni successivi alla crisi finanziaria globale, delle lezioni apprese e degli elementi che potrebbero scatenare la prossima crisi.