Beyond Bulls & Bears

Terreno inesplorato: I propulsori odierni del mercato globale
Alternativi

Terreno inesplorato: I propulsori odierni del mercato globale

Nonostante alcune incertezze, miglioramenti economici nei mercati sviluppati ed emergenti quest’anno hanno sostenuto un umore positivo sia nell’azionario che nell’obbligazionario. Tuttavia, con alcuni rischi all’orizzonte, molti investitori si stanno chiedendo se la marea possa invertirsi. In questo contesto, i leader degli investimenti senior di Franklin Templeton discutono di dove ravvisano future opportunità e rischi.

Riflessioni sulle implicazioni delle elezioni americane sui mercati globali
Azionari

Riflessioni sulle implicazioni delle elezioni americane sui mercati globali

Non prevediamo che il nuovo governo statunitense sia contro il libero scambio, ma ci aspettiamo invece che venga posto l'accento sull'equità degli scambi commerciali. La ribellione degli elettori contro la globalizzazione non ha a che fare con il commercio in sé, ma è piuttosto una conseguenza della focalizzazione su crescita dei posti di lavoro e redditi.

Nota per le banche centrali: i mercati azionari non sono un vostro problema

Nota per le banche centrali: i mercati azionari non sono un vostro problema

Ritengo che ad un certo punto dovremo liberarci dai programmi di spesa volti a stimolare l’economia. L’eventualità che l’economia mondiale riesca a sopravvivere soltanto in cambio di denaro facile e fornito a tonnellate, segnerebbe a mio giudizio il fallimento dell’economia di mercato.

Ripresa imminente per gli utili europei?

Ripresa imminente per gli utili europei?

Penso che l’andamento positivo (degli utili) continuerà grazie ad alcuni fattori macroeconomici, quali riforme del lavoro, minori costi di indebitamento e soprattutto il deprezzamento dell’euro, che nel complesso potrebbero aiutare le aziende ad accrescere gli utili.

Euro debole. Riforme strutturali essenziali per la ripresa dell’eurozona nel 2015

Euro debole. Riforme strutturali essenziali per la ripresa dell’eurozona nel 2015

L’euro inizia finalmente a indebolirsi rispetto ad altre valute principali e pensiamo che questa debolezza possa imprimere un notevole slancio agli esportatori dell’eurozona inclusa non soltanto la Germania ma anche..